Talk, spettacoli, visite, performance

Città diffusa è un festival itinerante dal respiro urbano di nuova creazione, in programma ad Aosta all’aperto, tra centro e periferie, dal 23 e il 25 luglio 2021. Un’edizione pilota per sperimentare nuovi modi di vivere e pensare la città, nel tentativo di superare lo svuotamento dello spazio pubblico vissuto durante i lockdown. Obiettivo è guardare la città, attraverso la lente del festival, con occhi diversi, sia per chi la scopre da turista, sia per chi qui vive, studia o lavora. 

Direzione Artistica: Verdiana Vono, Stefania Tagliaferri

Gli eventi del festival Città diffusa di svolgeranno nel rispetto delle normative di contenimento COVID vigenti.

Venerdì 23 luglio 2021

Tettoia ex mercato rionale, Via volontari del Sangue – Area Ramolivaz

LA TETTOIA \ Copertura per il mercato rionale di Via Volontari del Sangue, dal 2012 ha perso la sua funzione. Ora descrive e definisce uno spazio vuoto della via, dove tra i condomini e le abitazioni private emergono la pagoda di copertura della Chiesa di Saint-Martin de Corléans, la biblioteca di quartiere e il museo dell’Area Megalitica.


Ore 18:30

Apertura Festival e TALK Disintossicare l’architettura dalle disuguaglianze

A partire dal racconto dell’installazione ideata per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2021, Marzia Bergo racconta l’esperienza del collettivo Rebel Architette, archi-attiviste creative che coltivano la consapevolezza della necessità della parità dell’architettura. Un inno al rispetto, alla giustizia e alla necessità di diversificare il panorama degli e delle interpreti dell’architettura, in Italia come in tutto il mondo.
Marzia Bergo, architetta con esperienze di studio e lavoro in Spagna e in Svezia dal 2019 è parte del direttivo dell’associazione di attiviste Rebel Architette come responsabile relazioni con l’estero. 

Evento gratuito richiesta prenotazione


Ore 19:30

PERFORMANCE L’asterisco come atto poetico

Restituzione del percorso laboratoriale Asterisco sui temi della diversità e della parità di genere. Un piccolo manifesto di parole e gesti sull’inclusione e sullo spostamento del punto di vista. Con Eleonora Bisoglio, Claudia Casadei, Lorenzo Corso, Ottavia Darbelley, Marta Furlan, Iacopo Gontier, Stephanie Ierace, Vittoria Pardu, Alice Sartore, Eleonora Scapillato. A cura di Palinodie compagnia teatrale. 

Evento gratuito richiesta prenotazione


Ore 21:00

PROIEZIONE Citizen Jane: battle for the city

Siamo nella seconda metà del Novecento. Jane Jacobs è una contestatrice e attivista che si occupa di antropologia e di città. Jane sfugge alla categorie accademiche, ma proprio grazie a questa libertà riesce a contrastare il pensiero dominante e a riportare al centro del discorso sulla città le persone che la abitano e le loro esigenze. Un film documentario per raccontare la sua battaglia per salvare la città di New York e ragionare su quali sono oggi le priorità della città in cui vogliamo vivere. 
Film in lingua originale con sottotitoli in italiano

Evento gratuito richiesta prenotazione

Sabato 24 luglio 2021

Quartiere Cogne / Piazza Narbonne

LA PIAZZA \ Letteralmente a un passo dal centro, Piazza Narbonne vuole una sua identità. Oggetto a più riprese di azioni di riqualificazione urbana, qui si fa ancora fatica a fermarsi. A stare. Una deriva urbana dedicata a lei e alle sue potenzialità.


Ore 17:00

VISITA del Quartiere Cogne

Uno speciale tour per ripercorrere la storia del quartiere operaio della città, progettato nel 1918 per i lavoratori degli stabilimenti siderurgici Cogne. Una passeggiata tra i viali alberati e gli edifici di questo spazio urbano che raccoglie, tra gli altri, interventi del noto architetto milanese Gio Ponti. Divenuto oggetto di politiche di edilizia residenziale pubblica a forte carattere multietnico, negli anni il quartiere ha subìto profonde trasformazioni. Un’area che sarà generativa nel pensare l’Aosta del futuro.
Ritrovo: V.le E. Lexert, 14 / Parrocchia Maria Immacolata
In collaborazione con le guide turistiche AostaWelcome

Evento gratuito richiesta prenotazione


Ore 18:30 e ore 21:00

LAPSUS URBANO
Performance itinerante in cuffia

Compagnia teatrale Kepler452 – Bologna

Un gruppo di spettatrici e spettatori sono invitati a compiere un cammino a piedi nella piazza, guidati da una voce in cuffia. Chi abita la città? Chi sono gli esseri umani che stanno proprio qui? Sfruttando la fantasia del pubblico come scenografia, dati reali e immaginari si incrociano per riappropriarsi dello spazio fisico e mentale, dopo i mesi di confinamento. Come sarà questo luogo tra dieci anni? E tra cento? Come saranno le persone che vi abitano? Saranno diverse o simili? Cosa significa “abitare”?
Piazza Narbonne

Prenotazione obbligatoria fino al raggiungimento del numero massimo
Biglietto 10 €

Domenica 25 luglio 2021

Centro città

L’ORTO \ Il campanile medievale della Chiesa di Sant’Orso e la Becca di Nona segnano lo skyline di questo polmone verde all’interno della città, un’oasi di pace che riporta l’attenzione sull’equilibrio tra costruito e coltivato, tra edifici e natura: Quasi un viaggio nel tempo, in un passato a cui attingere per nutrire la città del presente.  


Ore 10:30

VISITA Un altro centro

Passeggiata guidata alla ricerca di un’altra prospettiva del centro storico di Aosta. Spesso le nostre rotte di scoperta e attraversamento della città sono quelle più note. Questa visita vuole darci un tempo per spostare il punto di vista e osservare angoli meno noti, ma narrativi e dal grande valore storico e culturale. Un itinerario inedito pensato come un incontro trasversale, che può intercettare sia la curiosità di chi sta visitando Aosta sia di chi la abita.
Ritrovo: Via Croce di Città, monumento Croce di Calvino
In collaborazione con le guide turistiche AostaWelcome

Evento gratuito richiesta prenotazione


Ore 18:30

TALK con l’associazione Agricoltura Biologica e Biodinamica Valle d’Aosta sul progetto Orto Sant’Orso, un orto collettivo e didattico che ha l’obiettivo di generare qualità della vita attraverso la rivalutazione del rapporto tra uomo e natura, la rigenerazione di un pezzo di città e il ripensamento delle relazioni tra cittadini

La Carovana dei Dispersi – Fiammetta Perugi
L’autrice ventisettenne indaga il cambiamento della sua città in funzione della crescita turistica a sfavore dell’umanità che un tempo popolava il centro storico. E se di punto in bianco un’anziana a Firenze non riconoscesse la città in cui si abita perché un salto nel passato o una malattia come l’Alzheimer le ha fatto dimenticare i cambiamenti degli ultimi vent’anni? Negozianti, statue, universitari, passanti avranno il compito di riportarla a casa. Sarà possibile? 

Chiusura del festival e DEGUSTAZIONE di vino con l’etichetta Tanteun e Marietta che, sempre nello spazio dell’Orto Sant’Orso, racconta il suo sogno di riportare una cantina nel centro della città di Aosta

Evento all’aperto sull’erba, è consigliato portare un plaid da stendere sul prato, cuscini forniti dall’organizzazione
Orto Sant’Orso, Via Guido Rey 20

Prenotazione obbligatoria fino al raggiungimento del numero massimo
Biglietto 10 €

RICHIESTA INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE EVENTI

Inviate tramite il form la vostra richiesta di prenotazione, verrete ricontattati per conferma.
Per i due eventi a pagamento sarà possibile concludere l’acquisto in loco.